Pubblicato il

Un anno d’Amore.

È passato esattamente un anno dalla nascita di Fatto con Amore.
Un anno dedicato alla mia più grande passione e a voi che puntualmente siete qui al mio fianco ad alimentare questo meraviglioso sogno.

È stato un periodo intenso, dedicato alla progettazione di nuove creazioni. Un tempo dedicato alla ricerca di nuovi tessuti, nuove forme.
Un tempo dedicato a fare e disfare quei nuovi oggetti che necessitavano di essere ‘sdifettati’, resi migliori, prima di essere proposti.

Ancora un tempo dedicato alle fotografie dei miei manufatti, per poterveli mostrare nel migliore dei modi.
Sono nate tante idee, alcune volute fortemente, alcune nate grazie alle vostre esigenze ed altre ancora nate per puro caso. Tutte legate tra loro da un unico filo conduttore, l’amore per questo lavoro.

Quelle stesse idee e creazioni hanno un’anima, parlano di voi e me insieme; è una sensazione davvero unica e indescrivibile.

Ogni volta che finisco di realizzare un vostro desiderio cucito a mano, non sto nella pelle dalla voglia di mostrarvelo.
Ed è proprio perché siete voi a rendere tutto questo possibile, che vorrei festeggiare questo primo traguardo al vostro fianco.
Voi che mi coccolate ogni giorno con parole vere che scaldano il cuore.

E per un buon compleanno che si rispetti, non può di certo mancare un’adeguata torta, a rendere questo evento ancora più dolce.

Così, per l’occasione, dopo aver avuto l’idea da un mio semplicissimo disegno, ho contattato una bravissima cake designer, che ha saputo cogliere appieno la mia idea perfezionandola e valorizzandola.
IMG_2579.JPG
Sono bastati pochi segni di matita su un foglio, messi li in maniera molto naturale, per stimolare la sua creatività.
Lei è Sara’s Cake per La Rana Viola che potrete trovare e contattare al seguente indirizzo email info@laranaviola.it o visitando il sito www.laranaviola.it qualora aveste la voglia di festeggiare in modo originale una ricorrenza da ricordare.

Questa è la fantastica torta creata appositamente per Fatto con Amore.

IMG_2618.JPG
Inutile descrivere l’emozione provata nel vederla, così bella nella sua totale semplicità.

IMG_2612-0.JPG

Pochi elementi decorativi a descrivere senza indugio il mio amore per le cose semplici ma ben rifinite.

IMG_2613-0.JPGLa dedico prima di tutto a voi che siete le artefici di questa mia grande realizzazione, la dedico a mio marito, che spronandomi a riprendere in mano questo lavoro, mi ha regalato la preziosa chiave della felicità, e la dedico a me, al desiderio di fare ancora molto di più al vostro fianco. Grazie di cuore per l’amore che mi dimostrate continuamente.

IMG_2637.JPG
Con affetto

Alessandra

Pubblicato il

Racconto di un’estate ‘en plein air’

3000 km e una vacanza da ricordare. Noi quattro e l’essenziale di una casa su quattro ruote, il camper, la nostra arca. Un Mobilvetta Icaro S7.

IMG_2359

In effetti, con due bimbi piccoli, è il modo più agevole per potersi concedere una viaggio itinerante. Diversamente la macchina, provata in altre circostanze, rischia di agitare gli animi di grandi e piccini.

Quest’anno, ci si è presentata un’ irrinunciabile occasione, il camper, completamente a nostra disposizione, senza doverlo noleggiare. I miei genitori, adorabili, se ne sono piacevolmente privati, per concederci la possibilità di fare questa esperienza.

Beh, devo dire che viaggiare con una piccola casa al seguito, (avevo la sensazione di essere una tartarugona con il suo meraviglioso e fondamentale guscio) dà un incredibile senso di libertà e allo stesso tempo di protezione. Per i bimbi poi, il divertimento era all’ordine del giorno.

Abbiamo visto posti incantevoli, che forse diversamente non avremmo potuto vedere, perlomeno non ora che loro sono ancora piccoli per sopportare lunghe passeggiate o faticosi itinerari in macchina.

Tra i tanti, il ghiacciaio di Morteratsch, in Svizzera, che si sta inevitabilmente ritirando. In soli 100 anni è arretrato più di 2000 metri.

IMG_1875.JPG

Noi abbiamo documentato lo stato attuale; chissà, magari in futuro potremmo trovarci di nuovo in quei luoghi, e allora sarà curioso vederne lo stato dell’indietreggiamento.

Ogni anno, dalle mie vacanze riporto con me tanta energia per affrontare un nuovo anno di impegni lavorativi e familiari, e per affrontare nuove sfide, che amo tanto e mi fanno sentire vitale.

Riporto con me valigie piene di ricordi, da tenere custoditi tra le infinite stoffe nella mia craftroom.

IMG_1877.JPG

Di tanto in tanto, saranno anche loro a scaldarmi il cuore nelle fredde giornate invernali.
Ogni tanto ne prenderò uno per fare qualche risata ed altre volte qualcun altro per emozionarmi un po’.

IMG_1876.JPG

Inoltre riporto sempre con me, nel mio cuore, i profumi dei posti in cui ho camminato e gioito con i miei amori. Per me non c’è vacanza senza il ricordo di un odore che rievochi precise sensazioni.

Un po’ come quando da piccina, a casa di mia nonna materna provavo un tonfo al cuore nell’ odorare quella credenza in cucina, in cui nascondeva ogni tipo di dolciume per noi nipoti. Quel preciso odore, l’ho ben impresso nella mia mente, e ancora oggi suscita in me la stessa emozione.

Di questo viaggio invece, ricorderò l’inebriante profumo dei fiori nella loro totale bellezza diffondersi finanche nei più piccoli meandri di quei luoghi incantati.

IMG_1868.JPG

Creature perfette, opere appena sbocciate dalla romantica fantasia di un pittore.

IMG_1874-0.JPG

IMG_1871-0.JPG

IMG_1870-0.JPG

IMG_1492.JPG

Un caloroso abbraccio.

Alessandra